Ricerca

Categoria

Come decorare la tavola di Pasqua?10 idee fai da te

Colori tenui, delicata eleganza e creatività: ecco cosa chiede ogni tavola pasquale che si rispetti. Quale coniglio tirerete fuori dal vostro cilindro quest’anno per stupire tutti i commensali?

Un buon punto di partenza è il vostro umore. Sì, perché la primavera è foriera di rinascita e cambiamento e porta con sé una grande carica emozionale e simbolica, che cammina di pari passo con l’esplosione cromatica stagionale. L’uso del colore giallo, per esempio, rinnova lo spirito e combatte la pigrizia; il rosa alleggerisce i pensieri ed esprime anche la capacità di aprirsi al prossimo; l’azzurro trasmette un senso di pace; il viola, nato dall’incontro tra rosso e blu, è il colore della metamorfosi e della spiritualità.

Per una tavola pasquale che assomigli anche un po’ a voi, dunque, non avete che da scegliere tra i colori primaverili. Ma come confezionare le decorazioni includendo i simboli tipici della ricorrenza pasquale? Essendo questo un periodo votato al risveglio della natura non è così difficile realizzarne di bellissime raccogliendo ciò che il giardino o la campagna ci offrono. Se non avete questa possibilità basterà recarsi da un fioraio e procurare il materiale restante acquistandolo a poco prezzo in negozi come Tiger e Ikea.

Qui di seguito vi proponiamo dieci idee semplicissime per una mise in place pasquale di sicuro effetto.

1. Sistemate sulla tavola vasetti di vetro (vanno benissimo anche i barattoli per le conserve) che avrete riempito con fiori spontanei colti in giardino. In alternativa acquistate dal fioraio narcisi, violette, lillà e tulipani.

2. Create dei segnaposto con uova di cioccolato e zucchero colorate: adagiatele nei portauovo, su un letto di fili d’erba o foglie che fuoriescono di lato e un po’ disordinatamente.

3. Realizzate un albero di Pasqua come centro tavola: sistemate dei rami secchi (o rami d’ulivo, simbolo di pace) in un vaso della giusta dimensione e appendetevi uova colorate, piume o fiocchi.

4. Costruite dei nidi con piccole uova all’interno, ma per la base del nido usate le tagliatelle di pasta fresca, che trovate già avvolte a spirale nel pacco. Accomodatevi dentro uova di quaglia, deliziose e facili da trovare anche al supermercato.

5. Disponete su un piatto colorato erba e fiori e poi sistematevi sopra tante candele a forma di uovo: le potete reperire anche online.

6. Se vi sentite spendaccioni acquistate piccole gabbiette decorative in stile shabby (vanno di gran moda da alcuni anni) e riempitele di fiori e tralci d’edera pendenti. Potrete poi appenderle al soffitto, al lampadario o poggiarle agli angoli della tavola e in altri punti strategici della casa, bagno compreso.

7. Per un pranzo in grande stile scrivete voi stessi, a mano, dei menù. Potrete ritagliarli a forma di coniglietto o pulcino e abbellirli con un nastro da legare al collo. Basterà cercare su Google la sagoma degli animali, disegnarla a matita sul foglio e poi ritagliarla lungo i bordi.

8. I materiali naturali sono perfetti per la tavola pasquale: procuratevi sotto piatti rotondi in rafia, juta o paglia e usate la rafia anche per legare tra loro mazzolini di fiori da disporre al centro del tavolo.

9. Nei giorni che precedono la Pasqua raccogliete i gusci delle uova che utilizzate per le vostre ricette: dovete pensarci per tempo e non devono essere frantumati ma privi solo della parte superiore. Dipingeteli come più vi piace e riempiteli di piccoli fiori, usandoli come vasi.

10. Avete presente i cartoni porta uova? Per una decorazione pasquale originale potete prenderne uno, levare il coperchio e poi inserirvi all’interno i gusci d’uovo da riempire, ancora una volta, con fiori o minuscole succulente.Buona Pasqua di creatività, equilibrio ed allegria a tutti!

Data: sabato 6 aprile 2019
Autore: Irene Todaro
Indietro

Dal 1961 Studio Immobiliare Todaro

Via Monte Bianco 33 20097 SAN DONATO MILANESE (MI) 02-5275178 02-55601316 3497413801
C.F.: TDRTTL40C15G371N P.IVA: 02480510151

Resta collegato

Facebook